TEST

Scorri con le dita sulle immagini
Per una fedele visualizzazione delle immagini su schermo e’ necessario caratterizzare il proprio monitor, creando un profilo ICC. Una calibrazione davvero affidabile e’ ottenibile solo con strumenti dedicati che lavorano in input-output .
Queste pagine possono essere un utile supporto semplificato per settare con buona approssimazione il punto di bianco e di nero del proprio monitor e per verificare quante tonalità riesce a rendere visibili il vostro sistema. Gamma di contrasto e dominanti cromatiche vanno gestiti con gli strumenti di cui sopra.
Nell’immagine a sinistra, più sfumata è la variazione di tonalità e più il vostro monitor è performante. Nell’osservare il test, non dovreste notare scalettature (ridotta profondità colore), bande, dominanti cromatiche e rumore nelle aree scure (monitor e/o scheda video di scarsa qualità).
Nelle pagina seguente, osservando il test, regolate la luminosità e, se disponibile, il contrasto del vostro monitor per ottenere il miglior compromesso che vi permetta di distinguere il valore più chiaro possibile rispetto allo sfondo nei bianchi (tendente a 255) e più scuro possibile rispetto allo sfondo nei neri (tendente a 0).

I commenti sono chiusi.